Bernardo Barbini

Bernardo detto Nancia, figlio di Giovanni e Carla Andreotta, nacque a Murano il 15 ottobre del 1859. Ultimo di otto fratelli, fu un personaggio alquanto eclettico. Scrittore di poesie e valente commediografo, molte delle sue opere entrarono a far parte del repertorio di molte compagnie teatrali (tra le altre si ricordano: Espiazion dolorosa/1898, No dir quatro se nol xe in saco/1897, La furberia del Babbo/1902, El sabo santo/1905, Un’idea de Sior Lunardo/1908, El miracolo de la madona /1913), corrispondente della Gazzetta di Venezia e, da quel che si dice, un buon suonatore di bombardino, oltre che un industriale muranese, impegnato nel ramo della produzione di conterie.

Bernardo Barbini
Ritratto di Bernardo Barbini, olio su tavola, eseguito da Vittorio Zecchin

Nel 1898, infatti, aderì alla Società Veneziana per l’Industria delle Conterie, quel Consorzio auspicato e diretto da Luciano Barbon, sindaco di Murano, che aveva per scopo la produzione di perle di vetro e oggetti di cristallo (lo stesso Consorzio nel 1937 assunse la denominazione di Società Veneziana Conterie e Cristallerie).

Il 20 settembre del 1883 sposa Maria Pitau, con la quale avrà due figli: Vittorio e Giovanni, che successivamente fonderanno le prestigiose Industrie chimiche Barbini.

Bernardo fu un uomo dalla forte personalità e molto attivo in isola, detto in gergo era uno che “non te la mandava a dire“; in proposito sono famose sono le sue battaglie, a suon di penna, contro i socialisti. Nel 1898, assieme a Piero Serena, fonda un giornale intitolato “El Maldicente”, che distribuirà a Carnevale dello stesso anno.

La sua passione per la scrittura lo porterà, spesso, come scrisse suo figlio Vittorio dopo la sua morte, a mettere in secondo piano la remunerativa attività di vetraio.

Morirà a Padova, dove da alcuni anni si era stabilito, il primo di giugno del 1923. Aveva 64 anni.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...